Notizie consulenza del lavoro

Il welfare nello Studio Furfaro

Lo Studio Furfaro è stato catalogato dal Welfare Index PMI con tre W. Tutte le imprese partecipanti all’indagine sono state classificate con un valore sulla base dell’ampiezza e del contenuto delle iniziative, dell’originalità e delle politiche di welfare.

Nella sua categoria lo Studio Furfaro ha raggiunto le 3W – Welfare Promoter (ampiezza superiore alla media, almeno 5 aree, più di una iniziativa per area).

Un primo passo verso una gestione delle risorse umane in linea con le aspettative della nostra visione sociale.

La nuova normativa sui tirocini

 

La Regione Piemonte, con la D.G.R. n.85-6277 del 22 dicembre 2017, ha stabilito le nuove linee guida per la gestione dei tirocini, valevoli per i soli tirocini extracurriculari.

 

 

 

Il Tirocinante. I tirocinanti non possono:

IL WELFARE NEL CCNL METALMECCANICI PMI

Entro il 30 marzo 2018 le aziende che applicano il Ccnl Metalmeccanica Pmi Confapi dovranno mettere a disposizione dei lavoratori un’offerta di beni e servizi di welfare del valore di 150 euro (da non riproporzionare per i lavoratori a tempo parziale), che dovranno essere utilizzati dai lavoratori entro il 31 dicembre 2018.

 

 

Convegno "Pianificare l'internazionalizzazione d'impresa"

Con il termine internazionalizzazione si intende l’espansione dell’impresa al di fuori del proprio mercato nazionale, per vendere i propri prodotti, acquistare da fornitori diversi, trovare fonti di finanziamento alternative e molto altro ancora, quello che conta è che una componente "estera" entra in azienda, innescando processi anche molto complessi.

La gestione delle note spese con procedura informatica

Con la risoluzione n.96/E del 21/07/2017, l’Agenzia delle Entrate ha confermato la possibilità per le aziende di presentare e conservare note spese in formato digitale. Partendo da un quesito posto da un distributore di un’applicazione per la memorizzazione delle note spese in formato digitale, l’Agenzia delle Entrate ha approfondito il tema della legittimità della memorizzazione e conservazione digitale di documenti fiscali come le note spese. 

Pagine

X